Sport

WRC: il Portogallo sorride a Meeke. Vittoria per Citroen

By  | 

Si chiude con la vittoria di Kris Meeke e della Citroen DS3 il Rally di Portogallo, quinta prova del WRC, e gara di ritorno in terra europea dopo le trasferte in Messico ed Argentina. Sébastien Ogier manca nuovamente l’appuntamento con il gradino più alto del podio, ottenuto solo nelle due gare di inizio stagione, e rende il talentuoso pilota di Gap un po’ più umano. Il Campione del Mondo in carica può essere battuto e dopo Latvala e Paddon ora è la volta di Kris Meeke.

P-20160519-00413_HiRes JPEG 24bit RGB

P-20160522-00340_HiRes JPEG 24bit RGB News

La vittoria di Meeke ha una chiave di lettura in più, soprattutto se proiettata nel futuro della prossima stagione. L’impegno di Citroen è pienamente rivolto alla corsa al titolo 2017 piuttosto che alla lotta per le posizioni di rincalzo in questa stagione. Lo dimostra il fatto che l’intera squadra ufficiale era assente nelle trasferte centro e sud americane, per dedicarsi al meglio allo sviluppo ed ai test della nuova C3 che scenderà sulle speciali a partire dal prossimo anno. Attualmente la C3 è la macchina più avanti in termini di collaudo e raccolta dei dati. Questo però non ha impedito di tornare e di centrare subito la vittoria con la “vetusta” DS3.

P-20160520-00090_HiRes JPEG 24bit RGB

Kris Meeke mette in atto la gara perfetta, prendendo il comando, aumentando il gap e controllando sul finale. Una condotta perfetta che ha messo in difficoltà anche un mostro sacro del calibro di Sébastien Ogier. Il francese si aggiudica la prima speciale del giovedì sera, e poi commette l’errore di lasciare andare via la Citroen DS3. La rimonta per il Campione del Mondo in carica non può essere messa in scena, ed anzi deve guardarsi le spalle prima da Dani Sordo, che nel corso della prima giornata riesce a mettere la sua Hyundai i20 davanti alla Polo R nella classifica generale provvisoria, e poi dalla terza guida Volkswagen Andreas Mikkelsen, che chiude egregiamente il rally in seconda posizione, proprio davanti al suo capo squadra.

P-20160519-00377_HiRes JPEG 24bit RGB

P-20160519-00392_HiRes JPEG 24bit RGB

In casa Volkswagen manca la vittoria e manca l’apporto di Jari-Matti Latvala, che dopo il suo unico risultato a punti, con la vittoria in Messico, torna a disputare una gara anonima, costellata di troppe sbavature alle quali si aggiunge anche una penalizzazione di 10 secondi maturata nel corso della sesta speciale per essere arrivato in ritardo ad un TC. Mikkelsen è ormai maturo al punto di pretendere il posto di Latvala? Quel che è certo è che il giovane norvegese quest’anno sta regalando molto in termini di soddisfazione alla casa tedesca.

P-20160522-00027_HiRes JPEG 24bit RGB

P-20160521-00018_HiRes JPEG 24bit RGB

Chi piange invece è Hayden Paddon, vincitore in Argentina e desideroso di confermare il suo stato di forma. I suoi sogni di vittoria però finiscono in fumo, così come la sua Hyundai i20, che viene avvolta dalle fiamme nel corso della quinta speciale. Hayden e Kennard escono indenni dall’abitacolo prima che possa verificarsi una tragedia.

P-20160519-00419_HiRes JPEG 24bit RGB

P-20160520-00703_HiRes JPEG 24bit RGB

Il Mondiale WRC è ora pronto alla serie di gare europee a cominciare dal Rally di Sardegna, al quale seguiranno Polonia, Finlandia e Germania, prima di una nuova pesante trasferta in Cina. Sébastien Ogier mantiene la leadership del mondiale, ma alle sue spalle gli avversari iniziano a dare qualche grattacapo in più al 3 volte Campione del Mondo.

All photos ©Red Bull Content Pool