Style

THE LILAC HOURS | “Questo è il mio preferito”

By  | 

Questo è il numero di Lilac che mi piace di più.
Fino ad ora insomma. A dire la verità ogni volta che chiudiamo un numero mi ritrovo a dire “questo è il mio preferito” e puntualmente, il mese dopo, lo dico nuovamente.
Sono una che in realtà trova sempre un po’ difficoltoso cambiare idea ma forse non è propiamente questione di cambiare idea, probabilmente è più una questione di evoluzione.
Ad ogni numero chiuso si rinnovano l’entusiasmo della ricerca e il desiderio di fare bene ed è sempre più tangibile la volontà di migliorarsi: numero dopo numero, esperienza dopo esperienza, per proporre sempre qualcosa di diverso e, speriamo, di bello ed interessante. Ogni volta che qui in Lilac chiudiamo un numero mi ritrovo a scrivere o a telefonare a tutti i contributors per ringraziarli del buon lavoro fatto, della pazienza e della fiducia dimostrataci, perchè in effetti Lilac non esiste solo grazie alla redazione ma anche grazie a tutte quelle persone che ci hanno raccontato, ci raccontano e ci racconteranno le loro storie legate al mondo dell’immagine.
Anche questa volta come ogni mese, all’uscita del magazine ripeterò quel piccolo rito di ringraziamento,
ma questa volta mi permetto di farlo anche qui, col rischio, lo so bene, di sembrare un po’ melensa.
Ringrazio tutte le persone che hanno reso possibile la realizzazione di questo “mio favorito” numero quattro,
ringrazio tutte le persone che ci hanno fornito, regalato e prestato immagini e parole con una straordinaria disponibilità, e ringrazio la redazione: tutte quelle persone che, dall’interno, rendono possibile mese dopo mese l’esistenza di questo progetto e che rendono possibile mese dopo mese, che il numero corrente sia il mio preferito.

Pazzesco che non abbiamo ancora una foto di gruppo. :)