sbk

SBK: Jonathan Rea torna cannibale a Misano. È fuga verso il titolo

By  | 

Un week-end da incorniciare per Jonathan Rea e per la Kawasaki, che al Misano World Circuit Marco Simoncelli fanno bottino pieno. Rea magistrale ed implacabile torna a soddisfare la sua fame di vittorie e si aggiudica entrambe le gare davanti al compagno di squadra Tom Sykes. Il Campione del Mondo in carica torna alla vittoria, dopo quasi due mesi dall’ultima doppietta firmata ad Assen. La sua costanza nei piazzamenti aveva permesso a Rea di mantenere la leadership del campionato, ma ora, con i 50 punti conquistati sulla Riviera Romagnola, il Campione del Mondo in carica può iniziare a mettere le basi per ipotecare il suo secondo titolo iridato.

IMG_3599

IMG_1177

IMG_0984

Sono 66 i punti di vantaggio di Rea sul diretto inseguitore, il compagno di squadra Tom Sykes. Ironia della sorte: 66 punti, come il numero della sua Kawasaki ZX-10R. Tom Sykes archivia Misano a testa alta. Non ha sbagliato nulla, ma nulla poteva contro un Rea così affamato e desideroso di tornare a vincere. Sykes firma a Misano la sua sesta Superpole stagionale su otto round disputati, combatte come un leone in entrambe le gare. In Gara 1 ci crede fino sotto alla bandiera a scacchi, dove prova l’ultimo affondo in volata, piegandosi a Rea per soli 90 millesimi. In Gara 2 guida la corsa, resistendo ad un Rea incollato al posteriore, ma deve cedere a soli 5 giri dal termine, lasciando andare il suo compagno di squadra verso la vittoria.

IMG_0848

 

IMG_2195

Ducati soffre su un tracciato amico, ed è un vero peccato. Davide Giugliano inizia il week-end nel migliore dei modi, conquistando il miglior crono nella FP1. In Gara 1 il romano finisce a terra al Carro e deve ricorrere ad una gara in salita che si ferma alla quattordicesima posizione finale. Chaz Davies è costretto anche lui ad una impressionante rimonta, che lo porta dalla 22esima posizione alla quarta finale, alle spalle di Michael VD Mark, terzo nella prima manche. Davies che spreca e forse dice addio in maniera definitiva ad ogni sogno iridato in Gara 2, quando una caduta al secondo giro al Carro, lo costringe al ritiro. Ducati trova il modo di festeggiare ritrovando Giugliano, che mette in atto una gara perfetta, nonostante condotta lontano dal duo di testa Rea-Sykes. Davide Giugliano chiude Gara 2 sul podio, portando con se il ricordo di Fabrizio Pirovano, con il casco a lui dedicato.

IMG_3468

IMG_0884

IMG_1017

Poco meno di un mese di pausa e la Superbike tornerà a far rombare i motori per il Geico US Round di Laguna Seca, dal 08 al 10 luglio.

SBK Misano Adriatico – Ordini d’arrivo

Gara 1: 1. Rea – 2. Sykes – 3. VD Mark -4. Davies – 5. Torres
Gara 2: 1. Rea – 2. Sykes – 3. Giugliano – 4. Forés – 5. Savadori

IMG_0383

IMG_2658

IMG_2276

All Photos ©Fabrizio Carrubba