photographers

MICHELE BACCI

By  | 

Fotografo per passione, come tanti per non dire tutti.
Michele non è da tanto che scatta ‘professionalmente’, ma da quando abbiamo notato alcune sue immagini abbiamo deciso di contattarlo dalla redazione e in questo numero vi mostriamo alcuni suoi sctti: a voi decidere se è un professionista
o un “semplice” amatore come si definisce lui.
Penso che alcuni che si definiscono ‘arrivati’ nel mondo della fotografia dovrebbero vedere bene alcune di queste foto e l’utilizzo delle luci.

DSC_5707_2

Mi chiamo Michele Bacci, classe ’79, fotografo per passione. La mia prima macchina fotografica reflex l’ho comprata nel 2007, un po’ per curiosità, fino ad all’ora scattavo solo con delle “compattine”, ma soprattutto perché volevo avere delle foto ricordo migliori dei miei viaggi.

DSC_5800_2

_DSC4625_1

La fotografia “seria” l’ho conosciuta solamente nell’aprile 2014 in quanto ho avuto la fortuna di conoscere ad un workshop il mio futuro maestro nonché fotografo professionista Simone Angarano. Lui ha creduto in me, gli devo tantissimo, nell’arco di un anno mi ha formato, dato preziosi consigli e seguito con pazienza nel mio percorso di fotografo. Nel mese di gennaio 2015, grazie a Luca Lazzari, titolare di una nota agenzia di Milano, ho avuto l’opportunità di lavorare come fotografo accreditato backstage nelle sfilate fashion week Milano moda uomo, esperienza che si è ripetuta poco tempo dopo a febbraio ed ancora settembre con la fashion week donna sempre nella capitale della moda. In febbraio 2016 ho lavorato ancora per la fashion week donna sempre nel backstage.

_DSC4594_1

_DSC4446_1

Per quanto riguarda i miei progetti personali prendo l’ispirazione da maestri come Richard Avedon, Helmut Newton, Ellen Von Unwerth, Gian Paolo Barbieri, Mario Testino, Gastel Giovanni, Paolo Roversi, Mario Sorrenti. Cerco di realizzare questi progetti appena ho un po’ di tempo libero, mi piace scattare in esterno ma prediligo lo studio e come fondale utilizzo solo lo sfondo di carta, mi piacciono le foto “pulite” dove tutto si concentra intorno ai vestiti ed alla modella senza altri elementi intorno. Altri motivi che mi portano a fare foto in studio sono prevalentemente logistici, ovvero è più semplice organizzare il tutto in tempi ridotti in quanto non ho molto tempo, inoltre dato che non è il mio lavoro, mi semplifica le cose in quanto posso già trovare l’attrezzatura che mi serve, non devo cercare una location od altro.

DSC_6119_3

DSC_6243_4

Models: Inés Trocchia, Olga De Mar, Lavinia Sophia
Hair/make up: Matteo Bartolini