photographers

MARIO SILVESTRONE

By  | 

NOME: MARIO SILVESTRONE
ANNO: 1980
CAMERA: Canon, Hasselblad H4D
OTTICA: 50mm
LUCE PREFERITA: flash con daylight
WEB: www.mariosilvestrone.com

A volte Lilac ricerca fotografi italiani che emergono nel panorama nazionale e tra questi ci siamo imbattuti in Mario, che ha messo in evidenza ottime doti nell’utilizzo delle luci e nella realizzazione di inquadrature. Un fotografo tuttofare che ama il suo lavoro e che, nonostante il periodo non facile, ha deciso di investire in ciò che crede.

Un insetto. Uno di quelli piccoli e strani che se osservi da vicino ti sorprende per la complessità delle sfumature che ha sulle ali e
per le buffe antenne che muove affannosamente tipo radar. Era rosso a macchioline nere e lui è stato il soggetto della mia prima foto.
A dire il vero non avevo nessuna fotocamera, ma la sua immagine è stampata indelebile nella mia testa da trentanni! Avevo pressapoco 4 anni ed ero in Canada dai miei nonni materni. La mia curiosità ed il mio spirito di osservazione già scalpitavano e sapevo che fare il fotografo da grande mi sarebbe piaciuto.
Poi però la vita mi ha fatto percorrere mille altri sentieri contorti: mi sono trasferito in Italia con la mia famiglia, sono cresciuto tra le splendide aurore sulla cresta del mare e i sobborghi disordinati e lontani della costa adriatica abruzzese, ed ho imparato a cavarmela da solo sempre e comunque, investendo in me stesso senza illusioni e senza spinte da parte di nessuno.
Ho fatto tanti lavori diversi a partire dai più umili ma sempre cercando di mettere del mio, cercando di non subire ma piuttosto di emergere. Ed allora ho scoperto il mio lato imprenditoriale, quello di chi rischia e lotta, quello delle notti insonni per le idee che ti ronzano nella testa e i progetti che inzuppano il cuscino…

Leggi l’articolo completo su LILAC18

70x100 accoppiato piuma 1,9 b bianco A0000313 A0000402 A6558230-Modifica A6558721-Modifica