Style

EDITORIALE LILAC 17/2014

By  | 

La fotografia è sempre fatta di luce e in tanti per scattare in esterno attendono la ‘bella stagione’ e soprattutto si tende a NON fotografare quando piove, ma sembra che il meteo italiano in questi mesi stia impazzendo.
Siamo ormai in estate inoltrata e il maltempo sembra non abbandonarci… pioggia e temporali degni di paesi tropicali sicuramente non favoriscono chi ama la natura e la fotografia alla luce del sole.
La pioggia ha sicuramente il suo fascino e romanticismo, ma a noi della redazione sembra esagerata in queste settimane prima della chiusura del mese di agosto.
Ci auguriamo che il tempo meteorologico ci regali un bell’agosto e magari un settembre ancora caldo e ricco di belle giornate, che ci prepari all’inverno.
La fotografia è anche fatta di ‘umore’, sia di chi scatta come di chi posa e il nostro occhio in questi mesi non ha certo trovato sempre la giusta serenità e la giusta ‘filosofia di scatto’: allegria e voglia di fare. Alzarsi alla mattina e trovare delle giornate autunnali non è certo quello che tutti noi ci aspettiamo da maggio in avanti, ma così è stato e spesso abbiamo dovuto adattarci a scattare anche sotto l’acqua. Questa immagine, forse di qualche mese fa, rende l’idea di cosa si deve fare in caso di pioggia: trovare qualche anima pia che ti regga l’ombrello e… adattarsi. Tutto sommato anche questo fa parte del mestiere del fotografo e anche così ci piace lo stesso. Buona lettura e ci rivediamo a settembre.