Style

EDITORIALE LILAC 10/2014

By  | 

Piove e il servizio fotografico… cosa si fa?
Non sempre si scatta quando il tempo è bello e il sole è alto nel cielo.
Non sempre si può comandare il tempo meteorologico e quando il servizio è fissato e non è rinviabile, bisogna adeguarsi e, oltre ad inventarsi degli scatti “acquatici”, bisogna anche adattarsi e trovare il modo di fare le foto, magari facendosi assistere dalla truccatrice di turno, che gentilmente ti ripara mentre scatti.
Durante l’utimo servizio fotografico per Golf Today abbiamo deciso che gli ombrelli da golf non fossero solo un appendice della sacca con i ferri, ma li abbiamo usati e “testati” veramente.
Per fortuna non ha piovuto tutto il giorno, ma gli scatti sotto l’acqua sono stati anche apprezzati e hanno creato una situazione molto realistica.
Sapersi adattare, questo è lo spirito del fotografo, perché non sempre tutto va come pensiamo.

Siamo al primo numero di questo 2014 e a tutti vogliamo augurare un Buon Inizio d’anno e Lilac sarà con voi per cercare di paralre di fotografia, della passione che ci accompagna con la nostra macchina fotografica a tracolla.
Un viaggio che continua e che in un modo o nell’altro ci porterà a scandire anche i prossimi mesi. Non dobbiamo farci trascinare dagli eventi, ma cercare di analizzare tutto ciò che ci circonda per poter ottenre il massimo, come in uno scatto fotografico, che deve avere al suo interno tutto quello che ci piace rappresentare, tenendo presente le luci, il soggetto, la nostra attrezzatura e le avversità, che sapendole leggere bene possono divetare uno spunto per un bello scatto.