cigt

CIGT: La LAMBO #146 è ancora LEADER nel GT italiano

By  | 

Il weekend del Campionato Italiano Gran Turismo, appena concluso sul circuito di Imola, si preannunciava difficile e tutto da amministrare per i leader di classe GT Cup. Ivan Benvenuti e Luca Demarchi, infatti, arrivavano sul circuito del Santerno con 30” di handicap da scontare in Gara-1 durante il pit stop obbligatorio, dovuti alla duplice vittoria di Monza.

PHFP4154

Il weekend veniva poi complicato da un brutto tamponamento subito da Benvenuti, incolpevole, che dopo solo 4 giri nelle Libere-1 veniva “centrato” mentre rallentava fuori traiettoria per far passare una vettura di classe Super GT Cup che lo mandava contro le protezioni, mettendo fine alle prime prove della Lamborghini #146.

FPPH3115

I lavori procedevano su setup e presa di contatto con circuito nelle Libere-2, sebbene la situazione fosse anche più complicata per Demarchi, alla sua prima esperienza assoluta su questo circuito, per lui quindi tutto da scoprire.
Nelle qualifiche, caratterizzate da alcune bandiere rosse per incidenti e uscite di pista, entrambi i piloti spingevano al massimo per cercare la prestazione; Demarchi segnava il quarto tempo in Qualifica-1 con un crono di 1:48,251, mentre Benvenuti il quinto in Qualifica-2 con un crono di 1:48,922.

PHFP4358

PHFP4359

“Il tamponamento di libere 1 è stato un bel problema – spiega Demarchi – qui dovevamo lavorare sul setup e io in particolare dovevo prendere confidenza col tracciato. Nostro malgrado non siamo riusciti a lavorare in serenità e questo ci ha creato molte difficoltà, ma soprattutto col poco tempo a disposizione abbiamo trovato tardivamente il giusto setup… Nonostante tutto abbiamo proseguito bene e la strada è buona, anche in qualifica ci stiamo avvicinando ai primi.”

PHFP5182

PHFP5198

Gara1 parte sotto un clima caldo, con quasi 30 gradi. Demarchi, lotta con due Porsche cercando di mantenere la posizione, riuscendovi fino a quasi metà gara quando, nell’ottica di amministrare e preservare la vettura, deve invece cedere il passo a Curti. Benvenuti riparte dopo il pit stop, ed in sofferenza con i freni, amministra bene chiudendo in quarta posizione.

FPPH2990

Gara2 viene rimandata dalle 12,40 alle 18,55 per le avverse condizioni climatiche, facendo svanire le speranze della Lamborghini #146 favorita con la pioggia. Al semaforo verde Benvenuti, partito dalla quinta piazza, viene sfilato nel corso dei primi giri dalla Ferrari 458 di Romani. Il portacolori dell’Imperiale Racing mantiene la posizione sino al pit stop. Da li, Demarchi inizia una rincorsa che lo vede passare al quarto posto sotto la bandiera a scacchi dopo aver sorpassato la Ferrari della Master-KR e la Porsche di Ebimotors, sopravanzata all’uscita della variante del Tamburello.

PHFP5555

Luca Demarchi

Ora che possiamo fare i conti ed analizzare il weekend, posso dire che siamo davvero stati molto bravi nel gestire una situazione che non è iniziata nel migliore dei modi. Voglio fare i complimenti a tutti, in particolare ai ragazzi del team con cui insieme a Ivan abbiamo lavorato davvero bene a dispetto del pochissimo tempo a disposizione per capire quali scelte fosse meglio fare, soprattutto in termini di setup. Questo doppio quarto è molto buono in ottica campionato, abbiamo tirato fuori il meglio da un weekend difficile in cui eravamo già penalizzati dall’handicap di 30”, per cui saremo a zero nella prossima a Misano. Personalmente, sono molto felice di essermi comportato così bene a discapito dell’inesperienza qui a Imola!

PHFP5607

Ivan Benvenuti

Nostro malgrado non siamo riusciti ad organizzare alcun test ad Imola, cosa che ci avrebbe consentito di analizzare le insidie del circuito, anticipare i lavori di sviluppo sulla vettura e prendere confidenza col tracciato. Tuttavia, nonostante le difficoltà, sono soddisfatto del weekend. Sapevamo che non sarebbe stato facile. L’obiettivo era di difendere la leadership e ci siamo riusciti. Ritengo necessario il confronto con la commissione di ACI Sport in quanto, dopo Imola, si conferma il dubbio sul BOP relativamente alle Ferrari 458 che a mio avviso con l’aggiornamento “Evo” sono troppo performanti rispetto a tutte le altre concorrenti. Per quanto ci riguarda dobbiamo lavorare per essere più competitivi… ci presentiamo a Misano senza handicap determinati ed ottimisti.

FPPH3437

Prossimo appuntamento ACI Racing Weekend col secondo round stagionale del Campionato Italiano Gran Turismo il 11 e 12 giugno sul tracciato di Misano.

PHFP4612

PHFP4245

PHFP5375

PHFP5362

PHFP4871

PHFP5015

PHFP5059

FPPH3532

PHFP4921

All Photos ©Fabio Principe